Carlo Servolini, 1857-1948

cagianelli-servolini.jpgDipinti, acquarelli, incisioni.
Silvana Editoriale, 2006

La monografia è dedicata a Carlo Servolini (Livorno, 1857-1948), pittore e incisore di spicco della prima metà del Novecento italiano. Diplomatosi all’Accademia dei Belle Arti di Firenze, partecipa a oltre duecento esposizioni sia in Italia, dove si ricordano le Biennali di Venezia del 1936, 1940 e 1942, sia all’estero, in Germania, Argentina, Londra e Los Angeles.
L’assiduo dialogo col figlio xilografo, Luigi, lo stimola verso nuovi approfondimenti espressivi, finchè, in età matura, oltre all’olio e all’acquarello, coltiva la litografia e soprattutto l’acquaforte, prediligendo procedimenti complessi.
L’autrice ripercorre in quattro capitoli la vicenda umana e artistica di Servolini, di cui sono riprodotte oltre trecento opere, suddivise in pitture, acquarelli, acqueforti e litografie.
Il volume è completato da apparati bio-bibliografici.

Pubblicità

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: