Atto Costitutivo di Archivi e Eventi

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE

Repubblica Italiana

25 gennaio 2006

L’anno duemilasei, il giorno 25 del mese di gennaio 2006, in Livorno

1. è costituita fra Francesca Cagianelli, Sira Borgiotti, Eva Frati, Massimo Galli, Dario Matteoni, Michele Pierleoni, un’Associazione culturale denominata: “Archivi e Eventi. Associazione culturale per la documentazione e promozione dell’Ottocento e del Novecento Livornese

2. La sede dell’Associazione è fissata in Livorno, via Ricasoli, 103, Livorno 57100

3. L’Associazione si prefigge i seguenti scopi:

A) Esaminare, studiare e documentare la pittura, la scultura, la grafica, la letteratura e la musica dell’Ottocento e del Novecento Livornese.

B) Raccogliere, catalogare ed archiviare tutta la documentazione relativa all’Ottocento e del Novecento Livornese.

C) Curare e promuovere la pubblicazione di documenti, saggi, cataloghi, lettere, bibliografia, opere letterarie; organizzare convegni e seminari, promuovere esposizioni ed iniziative rivolte alla divulgazione, valorizzazione e celebrazione dell’Ottocento e del Novecento Livornese.

L’attività dell’Associazione è senza fini di lucro. Il patrimonio accumulato sarà impiegato per la vita dell’Associazione ed il raggiungimento degli scopi sociali ed anche per l’acquisto di opere, oggetti, documenti riguardanti la Persona, la vita ed il mondo dell’Artista ed, eventualmente, anche per la locazione, o l’acquisto di beni necessari per l’attività gestionale dell’Associazione.

4. L’Associazione è retta dalle norme contenute in questo atto costitutivo e nello Statuto che qui si allega sotto “B”.

5. Viene fissato in due il numero dei componenti il Consiglio Direttivo e vengono nominati per cinque anni a comporre lo stesso i Signori:

Francesca Cagianelli PRESIDENTE;

Sira Borgiotti VICEPRESIDENTE;

6. per tutto quanto non previsto dal presente atto costitutivo e dall’allegato Statuto, si fa ampio riferimento alle norme di legge.

7. Vengono autorizzati fin d’ora il Presidente ed il Vice-Presidente, con tutti i più ampi poteri al riguardo, compresi quelli di quietanzare, ad aprire ed ad utilizzare conti correnti bancari e depositi, nonché a compiere nei confronti di Banche e Istituti di Credito ogni altra operazione bancaria, sia attiva che passiva.

Gli stessi, infine, sono delegati ad intrattenere rapporti con pubblici Uffici e pubbliche Amministrazioni.

<<< indietro

Pubblicità

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: